Trova trombamici in città

Guadagnare con webcam

Guadagnare con webcam Guadagnare con una webcam è un sogno per molte, una realtà per altre, ma come trasformare questo dispositivo tecnologico in uno strumento di guadagno? Una possibile alternativa è quella di diventare una camgirl.

Valorizzare il proprio corpo e renderlo visibile anche agli altri rappresenta uno dei modi più efficaci per incamerare un po’ di soldini extra o per ottenere una vera e propria fonte di reddito.

Che requisiti bisogna avere per lavorare come camgirl

In linea teorica tutte le donne possono diventare camgirl (naturalmente maggiorenni), ma proprio come in ogni altro lavoro occorre sentire una certa passione verso il mondo professionale in cui si decide di mettersi in gioco.

Una camgirl di successo è ricercata e apprezzata dai suoi utenti e ciò accade solo se riesce a produrre spettacoli coinvolgenti e sensuali in grado di spingere gli spettatori a voler vedere presto una nuova esibizione.

Il requisito più importante è quindi la voglia di mostrarsi e la capacità di valorizzare al meglio se stesse nell’aspetto estetico e artistico per poter offrire esibizioni di alta qualità.

Non bisogna tuttavia lasciarsi bloccare dalla timidezza. Sentirsi insicure, specie nelle prime esperienze, è del tutto normale, ma se c’è la voglia di mostrarsi e di suscitare piacere negli spettatori, superate le fasi iniziali, lavorare come camgirl si rivelerà un modo per guadagnare facendo ciò che piace.

Strumenti e luoghi per lavorare

Affinché sia veritiero il fatto di cambiare in una donna in tempo reale è fondamentale coltivare il proprio interesse, non bisognerebbe trascurare gli elementi tangibili del lavoro. Realizzare esibizioni in diretta richiede principalmente l’utilizzo di una telecamera. Più avanzata sarà, maggiormente metterà in risalto i dettagli, ma per iniziare è abbastanza avere un equipaggiamento che assicuri una buona qualità.

RIV
Per trasmettere spettacoli in streaming o consentire la distribuzione di una registrazione sarà necessaria una connessione a internet. Le connessioni tradizionali, se affidabili, possono andar bene.

Specie per le trasmissioni live è poi indispensabile scegliere un luogo in cui si può godere della massima privacy. L’interruzione della trasmissione legata a qualcuno che non è parte dello spettacolo e improvvisamente entrasse in stanza sarebbe poco professionale.

Bisogna quindi individuare un posto in cui si è sufficientemente isolate dal resto del mondo e dove poter dare il meglio di sé. A tal proposito non può mancare l’adeguata dotazione di sex toys e di capi di abbigliamento adatti. Una visita ad un sexy shop reale o virtuale sarà sicuramente utile a trarre le giuste ispirazioni per creare uno spettacolo ad alto valore erotico.

Piattaforme web su cui esibirsi

La crescente richiesta di spettacoli erotici online ha generato un proliferare di siti a tema per cui, chi decide di lavorare come camgirl, potrà orientarsi tra numerose alternative. La scelta migliore è quella che maggiormente si adatta alle proprie disponibilità e alle esigenze personali.

É in ogni caso necessario sapere che, se da un lato è importante usare un portale di successo per avere maggiore visibilità, d’altra parte bisognerà dare il massimo per farsi conoscere e ricercare. Tra le piattaforme che meglio valorizzano l’impegno di chi ha scelto di diventare camgirl meritano di essere menzionateLiveJasmin.com e RagazzeInVendita.com.

LiveJasmin

LiveJasmin è un portale in cui le modelle trasmettono costantemente live. Garantisce un orario di lavoro flessibile e il pagamento avviene ogni due settimane se si sono raggiunte le previste soglie.

Qui è possibile registrarsi come account singolo, ma anche come “account studio” fruibile da più persone che hanno deciso di esibirsi insieme o comunque di collaborare in questa attività.

Per imparare a utilizzare il sito, dopo l’iscrizione, si potrà avere accesso ad un’apposita sezione esplicativa e si avrà a disposizione un supporto dal vivo attivo tutti i giorni a tutte le ore.

Questo sito si caratterizza per meritocrazia. Premia infatti le modelle più brave e apprezzate consentendo loro di avere maggiore visibilità e di conseguenza più alte opportunità di guadagno.

Vai sul sito di LiveJasmin.

RagazzeInVendita

RagazzeInVendita.com offre la possibilità di esibirsi live, ma anche quella di caricare video amatoriali, scrivere racconti erotici e, se si è abbastanza popolari, di essere intervistate per articoli interni al sito stesso.

I pagamenti sono legati alle esibizioni e alle loro richieste, ma per le ragazze che mensilmente riescono a scalare la classifica RIV Awards è prevista una maggiorazione sui pagamenti del 20%.

Per iniziare basterà iscriversi e fornire alcune informazioni personali tra cui anche le lingue parlate per poter eventualmente interagire con persone di altre nazionalità.

Vai sul sito di RagazzeInVendita.

Come e quando iniziare

Dal punto di vista tecnico diventare una camgirl è molto semplice. Modeste attrezzature, spesso già disponibili in casa, consentono di partire con le prime esibizioni. Magari prima di iniziare si può osservare lo spettacolo proposto da altre modelle più esperte per trarre ispirazione.

Sarà importante creare una situazione in cui ci si sente a proprio agio. In solitudine si può fare qualche prova registrandosi e osservando il risultato finale per curare al meglio i dettagli.

Una registrazione di prova consentirà infatti di valutare l’adeguatezza del set scelto sia per i materiali in esso presenti sia per aspetti tecnici come la luminosità e il giusto posizionamento della cam.

Per partire non bisognerà però commettere l’errore di aspettare un eccessivo senso di sicurezza. La prima volta si avvertirà in ogni caso una sensazione “strana”, ma concentrarsi sullo spettacolo aiuterà a entrare nel ruolo di camgirl e tutto sarà via via più naturale.

Ma quanto tempo è necessario dedicare al lavoro e che risultati economici si avranno?

Tra i vantaggi di lavorare come camgirl c’è senza dubbio la possibilità di autogestire i tempi. In funzione dei propri impegni e della disponibilità dei luoghi sarà possibile programmare la frequenza delle esibizioni. Chi ha tempo può dedicare diverse ore al giorno, ma c’è anche chi sceglie di praticare questa attività solo per un paio d’ore a settimana.

Il guadagno è in una certa misura proporzionato al tempo, ma in più ampia parte è legato alla qualità delle esibizioni e alla popolarità che si riesce a ottenere.

Ogni piattaforma stabilisce criteri specifici per il pagamento e percentuali di guadagno, ma è certo che diventare una camgirl popolare e ricercata permetterà di guadagnare tanto.